Clio Cup Europe: a Berto il titolo Challengers

Un binomio che continua a convincere quello Oregon-Renault, grazie a radici profonde che trovano origine a metà degli anni 90 e che hanno mantenuto lo stesso spirito di autenticità con il passare delle stagioni. Tra cui figura quest’ultima nel Gruppo A della Clio Cup Europe, conclusasi lo scorso weekend a Monza, circuito che ha portato un altro successo importante alla squadra di Cremosano: il titolo Challengers tricolore vinto da Filippo Berto.

Il 22enne, proveniente dal mondo dei kart e alla sua prima stagione nelle ruote coperte, ha dimostrato di avere una marcia in più, valorizzata ed assecondata dagli uomini della squadra capitanata da Jerry Canevisio e Giorgio Testa. Il cammino del veneto è stato in crescendo con piazzamenti e qualifiche di rilevo, in una stagione in cui è sempre andato a punti ad eccezione della seconda gara dell’Hungaroring e la prima di Imola. Performance che gli hanno permesso di accumulare 195 punti e di conseguenza il quarto posto della serie dedicata all’Italia ed il primato della Challengers festeggiato proprio nel tempio della velocità.

In Brianza invece sono state infrante le ambizioni del titolo Gentlemen nutrite da Quinto Stefana, soprattutto in occasione della prima manche che ha visto il ritiro nelle battute iniziali del suo antagonista Alessandro Sebasti Scalera. Il primato di categoria ed il piazzamento d’onore nella seconda corsa non sono stati sufficienti a colmare il gap dell’alfiere dell’Oregon Team, che ha terminato la stagione secondo davanti al compagno di colori “Due”.

Lamborghini World Finals: Oregon Team vince con Massimo Ciglia la prima gara della classe Am
PREVIOUS POST
Clio Cup Europe: a Berto il titolo Challengers
NEXT POST